stato-servizi-apple.jpg

Sono molti i servizi di Apple che utilizzaimo quotidianamente dal nostro idevice o Mac come : iCloud, iMessage, Siri , App Store, . Può accadere che questi servizi siano temporaneamente non disponibili per motivi di manutenzione, per esempio. In questo caso, Apple offre una pagina per vedere monitorare lo stato dei servizi Apple in tempo reale. Continua..

 

apple-watch1.jpg

Dopo mesi o anni di attesa, Apple presenterà finalmente Apple Watch oggi alla stampa. Continua..

 

jobs-garage-apple.jpg

Tra le tante leggende che circondano Apple, una  vuole che Wozniak e Jobs avessero  creato l’azienda nel garage dei genitori del secondo. Continua..

I lavori al Campus 2 di Apple  continuano a fare buoni progressi al punto tale che  le fondazioni sono quasi complete. Continua..

 

oscar-pistorius-messaggi-apple.jpg

La polizia sudafricana sta raccogliendo prove contro Il famoso atleta sudafricano Oscar Pistorius , accusato di aver ucciso la sua fidanzata . Sulla scena del crimine c’era anche un iPhone 5  e la polizia ha richiesto l’aiuto di Apple per sbloccare l’iPhone dato che  l’atleta non riesce a ricordare il suo codice ID Apple. Per questo 3 investigatori sono volati in California. Continua..

matteo-renzi-apple.jpg

 Matteo Renzi  e’ un vero e proprio fan della Apple. Durante la seduta per la fiducia alla camera ha tirato fuori: un MacBook Air 13?, un iPhone 5 e un iPad mini usati in contemporanea. Continua..

 

jordan-price-impiegato-apple.jpg

Jordan Price che lavorava ad Apple come designer mobile spiega le ragioni della sua partenza in un lungo post davvero molto interessante.
Ha fatto la scelta sorprendente di lasciare Apple, mentre molte persone di talento sognano di entrarci. In base alla sua esperienza i capi erano troppo pressanti e non troppo educati, gli  orari di lavoro erano troppo rigidi, ogni giorno doveva partecipare a meeting inutili. Continua..

Brutte accuse sono arrivate in casa Apple da parte della Procura di Milano. Quasi un miliardo di euro sarebbero stati evasi da Apple nel biennio 2010-2011 a seguito dell’indagine effettuata ad opera del procuratore aggiunto Francesco Greco e del Pubblico Ministero Adriano Scudieri.

La risposta del ramo italiano dell’azienda di Cupertino non ha fatto attendere, e ha fatto sapere a mezzo mail informativa che “La Apple paga ogni centesimo di tasse”, e che già sono stati effettuati dei controlli nel 2007, 2008 e 2009, risultando tutti i registri in ordine e in conformità con la documentazioni OCSE, e che sicuramente anche i controlli relativi a questo biennio risulteranno trasparenti e sani.

Sono tantissimi i particolari della vita di Steve Jobs che stanno emergendo in questi giorni. Tra questi uno dei più interessanti riguarda un’assunzione che il genio fondatore di Apple ha provato ad effettuare, ma ha fallito: si tratta del numero due di Nokia, Anssi Vanjoki, che ha chiamato personalmente nel 2010, senza successo.

Anssi Vanjoki è considerato in Patria un po’ come uno Steve Jobs finlandese, e ha lavorato in Nokia per vent’anni presentando le dimissioni a seguito dell’assunzione dell’incarico di CEO dell’azienda da parte di Elop. Attualmente Vanjoki è professore presso la Lappeenranta University of Technology in Finlandia:  forse avrebbe fatto bene ad accettare il posto in Apple!

La Apple è sempre in prima linea per la beneficenza, e lo dimostra ancora oggi con una splendida iniziativa. Come saprete a seguito del brutto uragano delle Filippine, uno dei più forti della storia, sono morte migliaia di persone, e altrettante sono a rischio per la carenza dei servizi assistenziali.

Proprio per questo, la società di Cupertino, come avvenuto anche durante il disastroso terremoto in Giappone, sta invitando gli utenti di iTunes a fare una donazione di vario tipo, dai 5 euro ai 200 euro, in modo che i proventi vengano inviati alla Croce Rossa a vantaggio delle sfortunate persone delle Filippine.

dippiù?