unlockediphone3g.jpg

Ultrasn0w sara’ il nome del programma per lo sblocco del firmware 3.0. Continua..

Pwnage e’ un tool versione beta che permette di sfruttare una vulnerabilita’ del processo di boot dell’iphone per installare versioni ad hoc del sistema operativo(SO) .Cio’ rende possibile annientare qualsiasi contromisura di casa Apple in futuro installando delle versioni gia’ sbloccate del firmware o customizzazioni particolari del sistema operativo. Il processo di sblocco e’ cioe’ fatto a livello di boot di sistema installando un firmware cracckato e non agendo sul  firmware per craccarlo attraverso delle applicazioni ad hoc.

Il software di sblocco dell’iPhone  anySIM diventa open source.Questa notizia apre nuovi scenari: sara’ molto facile ora sbloccare gli iPhone avendo un maggior numero di sviluppatori e smanettoni che possono modicare il codice sorgente quando arrivano nuovi firmware .Qui e’ disponibile il codice sorgente di anySIM

Jason O’Grady  ha raccontato la sua storia : si e’ visto negare l’assistenza da un negozio Apple in quanto in possesso di un iPhone sbloccato(per l’operatore T-Mobile) e inoltre hanno posto il cellulare in una sorta di lista nera.Solo dopo molte insistenze l’hanno riparato  facendogli pagare delle spese aggiuntive.

L’accortezza che propone Jason e’ quella di rimettere la sim originale ,AT&T nel caso specifico, prima di recarsi in qualche punto di assistenza.

iPhoneDev, un team di programmatori, ha sviluppato iUnlock il primo software open source che permette di sbloccare l’iPhone gratis .Con questo programma funzionano tutti i servizi del cellulare ad esclusione di Visual Voice Mail.

Funziona con tantissimi gestori internazionali tra cui Tim, Vodafone e Wind.
Continua..

Quelli di iPhonesimfree.com ce l’hanno fatta! In rete sono apparsi parecchi video che confermano che l’applicazione funziona veramente.Fonti prestigiose come Engadget e ThedailyMac hanno distribuito filmati che offrono tutta la procedura per sbloccare tramite iPhonesimfree il cellulare.
Continua..

iPhoneSIMfree.com ha rilasciato alcuni screenshot dell’applicazione per sbloccare gli iphone. IphoneLand vi presenta le immagini in esclusiva che evidenziano le varie fasi del processo di sblocco
Continua..

Il sito iPhoneSIMfree.com a quanto pare, secondo l’autorevole sito americano Engadget , comincerà il 4 settembre la commercializzazione del software di sblocco dell’Iphone. Ma attenzione! L’azienda non si interfaccia con l’utente normale ma bensì con i cosiddetti resellers cioè persone che acquistano a stock un certo numero di licenze per poi rivenderle a piu’ alto prezzo agli utenti normali.

precisamente i costi sono questi:

50 licenze: $36/ognuna
100 licenze: $34/ognuna
250 licenze: $32/ognuna
500 licenze: $30/ognuna
1000 licenze: $28/ognuna
2500 licenze: $27/ognuna
5000 licenze: $25/ognuna

Come funziona:

In sostanza il reseller dopo aver acquistato le licenze installa l’applicazione sul device e  si collega al server del sito iphonesimfree.com  e immette i dati di licenza di quel determinato iphone che deve essere sbloccato. Successivamente l’iphone si collega tramite wifi al server del sito stesso e se  è stato abilitato correttamente con le giuste credenziali il software di sblocco viene attivato e la magia è fatta.L’utente finale in teoria dovrebbe spedire il suo iphone presso il reseller Questo tipo di strategia commerciale è stata fatta probabilmente per aumentare la possibilità che l’utente finale acquisti dal reseller anche l’iphone

Il colosso di Cupertino è stato beffato da un ragazzo americano di 17 anni George Hotz, uno studente del New Jersey, che ha trascorso le sue vacanze tentando di rendere il cellulare compatibile con qualsiasi sim e non solo con quella di AT&T.. E alla fine ce l’ha fatta. La procedura completa per sbloccare l’iphone è riportata in un video trasmesso su youtube e sul suo blog

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=tvJ1RGlxe8Q[/youtube]

E’ riuscito nel suo scopo coadiuvato da altri quattro hacker , tra i quali 2 russi.

L’operazione non è immedita : richiede un paio d’ore di lavoro e skill informatiche e manuali dovendo fare alcune saldature Hotz ha messo in vendita i due device che è riuscito a sbloccare uno dei quali è stato valutato 2000 dollari (4 volte il prezzo base).

In realtà il famoso blog tecnlogico americano Engadget dichiara che verrà commercializzata a breve un software per sbloccare facilmente l’iphone. Questo software dovrebbe essere venduto dal sito web iphone sim free.

Ecco il video al riguardo:

dippiù?